Finestra tematica

Un mondo senza api?

Temi toccati: agricoltura, alimentazione, biodiversità, ecosistemi



«Scaffali vuoti» 
© Greenpeace Austria

 
Sul tema             |             Stimoli per l'insegnamento            |             Ulteriori risorse        
  
 

Sul tema

Gli insetti, come le api, hanno un ruolo fondamentale nell’ecosistema essendo indispensabili per l’impollinazione di molte piante. La scomparsa delle api causerebbe seri problemi all’uomo perché diventerebbe difficile disporre di molte derrate alimentari.  Tanti tipi di frutta e verdura come ad esempio mele o fragole diventerebbero merce rara e costosa. Salvaguardare le api è quindi un nostro dovere non solo per motivi  ambientali ma anche per la nostra sicurezza alimentare oltre che per questioni economiche.

Salviamo le api (Greenpeace)
Le api e gli altri insetti impollinatori, in europa e a livello mondiale, giocano un ruolo essenziale negli ecosistemi: un terzo del nostro cibo dipende dalla loro opera di impollinazione. Dalla fine degli anni '90, molti apicoltori (soprattutto in Europa e Nord America) hanno iniziato a segnalare un'anomala e repentina diminuzione nelle colonie di api. Greenpace stilla un quadro della situazione analizzando il problema e le sue cause e propone delle possibili soluzioni ed azioni dirette per salvare le api.

A come Ape (Greenpace, rapporto maggio 2014)
Il rapporto "a come Ape" mostra come una possibile soluzione al problema sia l'agricoltura ecologica. Questa include alcuni metodi dell’agricoltura biologica, promuove la biodiversità nei terreni agricoli e permette il ripristino di habitat semi-naturali nelle aziende agricole come aree di compensazione ecologica per api e altri animali selvatici.

Perdite di colonie (Apicoltura svizzera)
Le ingenti perdite di colonie di api degli ultimi anni sono state fonte, per gli apicoltori svizzeri e dell'intero emisfero nord, di notevoli problemi. Per fare un quadro più preciso della portata delle perdite in Svizzera e per scoprire eventuali indizi per individuarne le cause, il Centro di apicoltura ha svolto un'indagine servendosi di un questionario che è stato pubblicato nelle riviste apicole svizzere.

Che fine hanno fatto le api? (Focus 246, aprile 2013)
In Europa e in America, gli alveari si svuotano. E, punture evitate a parte, non è un bene. Soprattutto per l'agricoltura e gli alberi da frutto. Ma proprio i pesticidi potrebbero essere i colpevoli.

   
 
 

Stimoli per l'insegnamento

 
 

Apinova
Azienda a conduzione famigliare, che si trova a Novazzano, certificata quale "scuola in fattoria" che propone attività e documentazione all'attenzione delle scuole e dei docenti.

Le api e le scuole (mondoapi.it)
La storia di un ape di nome Anna che racconta ai ragazzi la sua meravigliosa vita completata con del materiale vario (galleria fotografica, schede, ecc.), di seguito i link in rete ai siti didattici più interessanti e in fondo una sezione dedicata ai lavori delle scuole.

  Salviamo le api (video: 2Next - economia e futuro, 11.11.2014)
In pochi minuti si spiega l'importanza delle api quali impollinatori e quindi portatori di vita. I rischi che si corrono con un'agricoltura attenta alla produzione quantitativa a scapito di una qualitativa, più attenta ai cicli vitali e al rispetto della vita.

 

Be Happy, bee free (video)
Video prodotto dagli alunni della classe III E della Scuola secondaria di primo grado - Istituto comprensivo "Troiano Delfico" - Montesilvano (Pe). Fa parte di un progetto di educazione ambientale come educazione al territorio e alla cittadinanaza attiva/partecipativa.

Le api nel cinema e nella letteratura (Cooperazione)
Nella letteratura e nel cinema i riferimenti alle api sono moltissimi: racconti, storie e poesie le vedono presenti, antagoniste o semplice comparse, ma sono stati pubblicati libri dove questo insetto è il vero protagonista.

La api e il miele (www.latecadidattica.it)
Una scheda didattica (PDF) per la scuola elementare (1° ciclo) per imparare a conoscere le api e la produzione di miele. 

 

 10 lavoretti per bambini: le api (http://lamiavitasemplice.it)
Sono le api che instancabilmente trasferiscono il polline da un fiore all’altro favorendo l’impollinazione e rendendo possibile la biodiversità; hanno anche il ruolo di sentinelle dell’ambiente. Non è un modo divertente per far conoscere ai bambini questa meraviglia della natura?

Una apis - nulla apis (esposizione, Stabio fino al 16.06.16)
La mostra è quasi un gioco “domanda e risposta” che intende soddisfare tutti gli interrogativi riguardo appunto all’apicoltura.

 

Ulteriori risorse

 

La profezia delle api (Video: Voyager, 2008)
Contributo del 2008 che si china su due profezie: in una celbre frase attibuita ad Einstein si profetizzava che se le api dovessero scomparire in breve tempo finirebbe per scomparire anche l'uomo. Anche negli anni '20 il filosofo austriaco dell'antroposofia Rudolf Steiner aveva previsto che le api avrebbero corso gravi rischi di estinzione in conseguenza dell'introduzione di metodi di coltivazione artificiali e meccanicistici.

Società Ticinese di Apicoltura
La Società Ticinese di Apicoltura raccoglie in associazione i circa 500 apicoltori del Canton Ticino, i quali a loro volta si prendono cura di circa 8'000 famiglie di api. Come è noto, le api stanno vivendo un periodo critico: minacciate da parassiti, malattie divenute più gravi, pesticidi e riduzione dell'habitat, il loro numero fluttua pericolosamente con delle occasionali morie di massa. Eppure l'importanza di questi insetti è innegabile per i servizi di impollinazione che svolgono, ancor più che per il miele e i loro altri prodotti. Questo sito si rivolge sia agli apicoltori che a coloro che sono attratti dal mondo delle api e dell'apicoltura.

Quanto vale il volo di un'ape? (da Azione, aprile 2014)
Le api, con il loro servizio di impollinazione, sono state citate per anni dagli economisti come un classico esempio di 'esternalità', uno di quei casi (non rari) in cui i costi o i benefici di una attività non sono contabilizzati per intero da chi svolge quella attività rendendo pertanto il beneficio privato maggiore (o minore) del beneficio sociale. In queste condizioni sono invalidati i teoremi economici che postulano che i mercati portano ad un sistema produttivo efficiente, senza perdite né per la collettività né per gli individui.

 

Moria della api (Greenme.it, marzo 2016)
Le api europee sono in pericolo a causa dei pesticidi. Secondo una nuova ricerca scientifica pubblicata sulla rivista Chromatography A le api europee vengono costantemente avvelenate da almeno 57 tipologie di pesticidi diversi.

Cina, ad impollinare sono gli uomini ape (La Reppublica, 24.04.14)
Vittime dei propri veleni, sparsi per moltiplicare il raccolto, i contadini cinesi sono costretti a trasformarsi in insetti. In Asia vengono chiamati uomini-ape e sono oggi il simbolo del disastro globale della natura.

Come si presenterebbero i supermercati senza le api (Fotografie, 20min., 2014)
La catena di supermercati americani Whole Foods ha mostrato con delle foto come si presenterebbe il settore degli alimentari se non ci fossero più le api. Le coppie di fotografie (con/senza api) si prestano bene per un utilizzo in classe per discutere o illustrare il tema (articolo in tedesco).

Il mondo delle api (raccolta di contributi, Cooperazione)
Nel corso di due anni sono stati pubblicati diversi articoli sul mondo delle api sono stati raccolti in questa pagina. Qui troverete anche contributi inediti e informazioni a 360 gradi sul mondo di questi importanti insetti per il nostro pianeta.

L'ape, regina della filiera alimentare (Radio24, Il gastronauta del 24.5.2014)
Le api svolgono un fondamentale per l’intero ecosistema. Non solo miele, bensì circa il 35% degli alimenti esistono grazie all’attività dei migliori impollinatori che abbiamo in natura. Dalla frutta alle verdure, al caffè: molti ingredienti della nostra cucina scomparirebbero con l’estinzione delle api.
 

Pubblicata il 25 maggio 2016

Un'apertura sull'attualità 

Un tema si profila all'orizzonte – Informazioni di base e stimoli per l'insegnamento nell'ottica dell'educazione allo sviluppo sostenibile per le scuole medie e medie superiori. 

 Questo materiale didattico è stato selezionato accuratamente. Materiali senza logo sono stati scelti in base al loro contenuto attuale, senza però subire la selezione accurata.

Archivio

Le finestre tematiche archiviate non vengono aggiornate.

Approfondimenti

Insegnare e apprendere per uno sviluppo sostenibile - l’acquisizione delle competenze e sfide

 

Contatto

Roger Welti  
comunicazione
tel +41 91 785 00 23 
email