Tu! Expo - un percorso sulla diversità

Tu! Expo

“Lavoro in una mensa di una scuola dell’infanzia da 8 anni. Sono aiuto cuoca. Mi piace il mio lavoro. Aiuto a cucinare, stiro e sto bene con i miei colleghi. Sono fortunata a lavorare in una scuola dell’infanzia, perché mi piacciono i bambini. Sono divertenti e sono felici, soprattutto quando per pranzo prepariamo la pizza e il gelato. Il lavoro mi insegna tanto e con la mia responsabile ho imparato tante cose che mi servono per la vita. Io sono Marina. Ho 27 anni e sono una ragazza con la sindrome di Down.”

Con questa e tante altre storie l’esposizione “Tu!” propone il confronto con la diversità. Nell'esposizione è proiettato pure il film d'animazione "Il pentolino di Antonino" (ulteriori info a lato) dove il pentolino rosso simbolizza tutte le forme comportamentali particolari, singolari e le forme di handicap, offrendo dunque l’occasione di riflettere sul tema della “normalità” e della “diversità”. Focalizzandosi non solo sulle mancanze ma anche sui punti di forza, valorizzandoli, il film rappresenta un appello in favore della diversità, della comprensione e della tolleranza verso tutti i tipi di “pentolini”.

Bellinzona: Castelgrande - dal 29 gennaio al 24 giugno 2018

www.tu-expo.ch/scuola

 

Per le scuole, sono proposti percorsi e attività diverse in base all’età e all’esperienza dei bambini e ragazzi durante tutta la durata dell'esposizione.

Angolo tematico al CERDD

L’angolo tematico - a Bellinzona fino al 14 marzo - presenta il cortometraggio: “Il pentolino di Antonino”, promosso e gentilmente messo a disposizione del CERDD da éducation21.

Bibliografia tematica (CERDD)

Esposizione tematica alla BCB

Il filmato e una bibliografia tematica saranno pure esposti presso la biblioteca cantonale di Bellinzona dal giovedì 15 al sabato 31 marzo 2018 (inclusi).

 

Il pentolino di Antonino

Film d'animazione (i/f/t; Francia 2014; dai 6 anni).
Questo film fa parte del DVD "Zoom sull'ESS"

consulta il catalogo

Suggerimenti didattici e schede di lavoro per il film

Scarica il pdf