Programma di partenariati nord-sud (2004-2018)

Il programma "Partenariati nord-sud nell'ambito della formazione dei docenti" ha riunito diverse Alte Scuole Pedagogiche in Svizzera (ASP) e vari istituti di formazione degli insegnanti nei Paesi dell’Est e del Sud. Il programma, seguito da vicino e sostenuto da éducation21, si è svolto per oltre un decennio dal 2004 al 2018. Il suo scopo era di aiutare le ASP, e indirettamente le scuole, nella pratica educativa volta a promuovere lo sviluppo sostenibile (ESS) con scambi e collaborazioni.

Il programma è stato sostenuto finanziariamente dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC). éducation21 ha invece gestito i contributi e monitorato i singoli partenariati. I collaboratori e le collaboratrici di éducation21 hanno inoltre sostenuto le ASP a livello concettuale e tecnico e hanno organizzato degli spazi per lo scambio di esperienze e conoscenze.

Le istituzioni partecipanti hanno eseguito il mandato del programma in contesti socioeconomici ed educativi molto diversi. Lo scambio di esperienze ha permesso a docenti e studenti di cambiare prospettiva, ha promosso la comprensione delle interazioni mondiali ed ha infine contribuito a sviluppare (ulteriormente) le competenze di ESS.

Partecipazione di undici ASP svizzere
Complessivamente, nove ASP della Svizzera tedesca, l'ASP della Svizzera italiana e un'ASP della Svizzera romanda hanno partecipato al programma di partenariati con istituti in Europa dell'Est, Asia, Africa e America Latina. Gli obiettivi del programma sono stati attuati in modo differenziato nell'ambito dei singoli partenariati. Gli assi prioritari erano per esempio:

  • sviluppare moduli su determinati temi;
  • visitare classi nell'ambito degli scambi e svolgere attività pratiche nelle scuole;
  • produrre nuovi materiali didattici;
  • promuovere gli scambi reciproci fra docenti;
  • fornire assistenza reciproca nell'ambito di lavori di bachelor e master;
  • pianificare e realizzare in comune progetti con obiettivi di sviluppo.

Durante il programma sono state date alle stampe diverse pubblicazioni (vedere a destra). Inoltre, un gruppo di lavoro composto da docenti di diverse ASP ha sviluppato i seguenti due strumenti che permettono di documentare le esperienze e gli insegnamenti tratti dai partenariati:

  • esperienze di mobilità come opportunità di apprendimento;
  • BNE Kompass: illustrazione dei vantaggi dei partenariati internazionali per lo sviluppo di competenze professionali di insegnanti e docenti (pubblicazione prevista per giugno 2019, unicamente in tedesco).

Il programma "Partenariati nord-sud nell'ambito della formazione dei docenti" ha riunito diverse Alte Scuole Pedagogiche in Svizzera (ASP) e vari istituti di formazione degli insegnanti nei Paesi dell’Est e del Sud. Il programma, seguito da vicino e sostenuto da éducation21, si è svolto per oltre un decennio dal 2004 al 2018. Il suo scopo era di aiutare le ASP, e indirettamente le scuole, nella pratica educativa volta a promuovere lo sviluppo sostenibile (ESS) con scambi e collaborazioni.

Il programma è stato sostenuto finanziariamente dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC). éducation21 ha invece gestito i contributi e monitorato i singoli partenariati. I collaboratori e le collaboratrici di éducation21 hanno inoltre sostenuto le ASP a livello concettuale e tecnico e hanno organizzato degli spazi per lo scambio di esperienze e conoscenze.

Le istituzioni partecipanti hanno eseguito il mandato del programma in contesti socioeconomici ed educativi molto diversi. Lo scambio di esperienze ha permesso a docenti e studenti di cambiare prospettiva, ha promosso la comprensione delle interazioni mondiali ed ha infine contribuito a sviluppare (ulteriormente) le competenze di ESS.

Partenariati

Lista di partenariati 2004-18 (PDF)

Pubblicazioni

Nord-Süd-Partnerschaftsperspektiven in der Lehrerinnen- und Lehrerbildung (2009)
Priska Sieber, Samantha Lottenbach (Hg.)
 
Nord-Süd-Partnerschaft an Pädagogischen Hochschulen - eine Fallstudie (2008)
Christine Bänninger, Antonietta di Giulio, Christine Künzli
 

Contatto

Catherine Corbaz
responsabile Basi e riferimento
tel +41 31 321 00 64
email