Il Pian Scairolo

Realizzato nella primavera del 2007 questo itinerario didattico propone una lettura del paesaggio tra geografia e sviluppo sostenibile.

Il presente itinerario consente di studiare un'area fortemente influenzata dalle attività industriali e dai centri commerciali in cui sono rimasti miracolosamente conservati nel paesaggio microcosmi di valore naturalistico e pregevoli testimonianze dell'attività rurale tradizionale. Grazie al Sentiero lungo la Roggia è possibile percorre a piedi, senza pericoli, l'intero Pian Scairolo. Dalla sorgente alla foce del corso d'acqua si susseguono spazi diversamente utilizzati e lo Scairolo sembra, almeno in parte, aver arginato l'occupazione del suolo che rimane molto più intensa sulla sponda sinistra.

Ai fini dell'insegnamento l'itinerario è l'occasione per affrontare concetti come: flussi, rete, localizzazione, delocalizzazione, trasformazione del territorio,centralità, area di mercato, paesaggio culturale, generatori di traffico, impatto ambientale, biotopo, ecosistema sensibile, emissioni, mobilità sostenibile, comportamenti individuali, qualità di vita, attitudine al consumo.

Nota: il materiale pubblicato è solo una piccola parte del materiale didattico elaborato e a disposizione per questo progetto. Per maggiori informazioni, o per richiedere il materiale, ci si può rivolgere al prof. Paolo Crivelli (coordinatore e autore del progetto).

Contatto

Roger Welti  
comunicazione
tel +41 91 785 00 23 
email